CheerFutureLand, il progetto

Questo progetto di solidarietà aziendale è sicuramente nato dall'esigenza di Bonfiglioli per realizzare qualcosa di concreto, senza passare attraverso grandi organizzazioni internazionali, in un paese che ha dato tanto all'azienda.
Presente in India dal 2000 con un importante insediamento produttivo e forte dall’esigenza di realizzare azioni sociali concrete per aiutare la popolazione locale il progetto “Cheerfutureland Bonfiglioli” prende così vita nel 2008.
Grazie ad un accordo fra Namastè, associazione italiana non-profit e Prema Vasam, associazione indiana che accoglie bambini abbandonati per le vie di Chennai nata dagli sforzi dello psicologo infantile Anto Selvyn Roy, Bonfiglioli ha potuto realizzare questa iniziativa.
L'avventura di solidarietà di Selvyn è iniziata nel 1999, con un primo bambino disabile abbandonato sulle strade di Chennaie la scelta di fare di questo sfortunato bambino, e degli altri che sarebbero venuti, la sua stessa famiglia.

Prema Vasam conta anche sul supporto di alcune associazioni ma ogni giorno nascono sempre nuove necessità; da qui la scelta di Bonfiglioli di contribuire al loro sostegno. E’ proprio per rispondere a questa reale esigenza sul territorio che nasce il progetto di Cheerfutureland Bonfiglioli.

L'impegno di Bonfiglioli è quello di contribuire sempre più attivamente al già straordinario lavoro di Prema Vasam, sia implementando la Home for Children di Cheerfutureland, sia supportando la struttura originaria dedicata a ragazze, piccoli e disabili.

I bambini sono quanto di più prossimo ci sia al futuro. Aiutarli vuol dire per noi costruire il domani.