Bonfiglioli acquisisce il 55% ed il controllo della società tedesca O&K Antriebstechnik Gmbh.
< indietro

Bonfiglioli acquisisce il 55% ed il controllo della società tedesca O&K Antriebstechnik Gmbh.

O&K Antriebstechnik, specializzata nella progettazione e produzione di riduttori di grande potenza per macchine cingolate e gru, passa sotto il controllo di Bonfiglioli.

Bonfiglioli estende la propria gamma con prodotti per applicazioni di potenza più elevata, mentre Carraro si focalizza ulteriormente su sistemi di trasmissione per macchine agricole e movimento terra.

Milano, 23 novembre 2015 – È stato presentato oggi a Milano da Sonia Bonfiglioli, presidente di Bonfiglioli Riduttori SpA, e da Enrico Carraro, presidente di Carraro SpA, un importante accordo mirato a valorizzare la società tedesca O&K Antriebstechnik GmbH di proprietà del Gruppo Carraro, specializzata nella progettazione e produzione di componenti (riduttori epicicloidali) per macchine cingolate e gru, macchine da miniera e portuali.

In base ai termini dell’accordo, che vede affiancarsi due tra le più storiche famiglie industriali italiane nell’ambito della meccanica, Bonfiglioli acquisisce il 55% di O&K Antriebstechnik GmbH per un importo pari a 25,7 milioni di Euro. Carraro rimane nella società con il 45% mantenendo un ruolo strategico come partner-chiave nella fornitura di alcuni componenti specifici.

Sotto il profilo industriale, Bonfiglioli estende la propria gamma con prodotti per applicazioni di potenza più elevata che potranno essere valorizzati attraverso il proprio capillare network commerciale, mentre grazie a tale operazione il Gruppo Carraro potrà concentrare nuove energie nello sviluppo di prodotti innovativi – in particolar modo trasmissioni – specificamente concepiti per macchine agricole e movimento terra.

“Per noi questo è il secondo accordo di grande rilevanza siglato tra il nostro Gruppo ed un’importante realtà industriale italiana nel giro di un anno. Nel 2014, infatti, abbiamo annunciato l’acquisizione delle linee di prodotto da una primaria realtà industriale italiana dedicate all’elettromobilità ed attualmente integrate presso lo stabilimento di Forlì  – conclude Sonia Bonfiglioli, Presidente di Bonfiglioli Riduttori SpA – Oggi acquisiamo la maggioranza di O&K Antriebstechnik GmbH, una tra le aziende più stimate al mondo nell’ambito dei riduttori di grande potenza. Quest’ultima operazione è mirata a completare le nostre gamme di prodotto verso applicazioni su macchine di potenza elevata quali macchine movimento terra, edili, minerarie e macchinari per il settore marino, portuale e aeroportuale estendendo quindi l’area di leadership mondiale di Bonfiglioli nel settore della trasmissione e controllo di potenza”.

Più nel dettaglio, oltre la cessione del 55% del capitale sociale di O&K Antriebstechnik GmbH, l’accordo assicura alle parti alcuni diritti di opzione di vendita o acquisto sul rimanente 45% del capitale sociale esercitabili entro il 30 settembre 2020 secondo dei meccanismi di definizione del prezzo prestabiliti.Il perfezionamento dell’operazione è soggetto, tra l’altro, all’ottenimento delle autorizzazioni antitrust mentre il pagamento del corrispettivo è stabilito per cassa alla data del closing previsto entro il 30 dicembre 2015.Verranno riservati a Carraro gli usuali diritti di governance a tutela della minoranza, inclusa la nomina di un amministratore munito di alcuni diritti di veto.